QUADRO PRECIPITATIVO

NORD-OVEST: precipitazioni assenti o poco probabili per i prossimi 10 giorni, fatta eccezione per nevicate sui settori alpini di confine e in Val d’Aosta fino a lunedi 22 gennaio.

NORD-EST: precipitazioni assenti o poco probabili per i prossimi 10 giorni, fatta eccezione per nevicate sui settori alpini di confine e in Alto Adige fino a lunedi 22 gennaio.

CENTRO: precipitazioni a fasi alterne fino a domenica 21 gennaio. Venerdì 19 e sabato 20 gennaio piogge più probabili sul Tirreno e nelle aree interne. Domenica 21 gennaio sul medio versante adriatico con neve sopra i 400-500 metri in Appennino. A seguire assenza di ulteriori fenomeni fino alla fine del mese.

SUD: precipitazioni a fasi alterne fino a lunedi 22 gennaio. Tra venerdì 19 e sabato 20 gennaio piogge più probabili su Campania e Calabria Tirrenica; domenica 21 gennaio precipitazioni ovunque, con neve sopra i 700-900 metri in Appennino. Lunedi 22 gennaio residue precipitazioni sulle regioni estreme e in Sicilia, asciutto altrove. In seguito piogge poco probabili fino alla fine del mese.

QUADRO TERMICO

NORD-OVEST: temperature tra i 2 e i 3° sopra media tra venerdì 19 e sabato 20 gennaio. Temporaneo ritorno in media tra domenica 21 e lunedi 22 gennaio, seguito da un nuovo e probabile aumento delle temperature fino alla fine del mese.

NORD-EST: temperature tra i 2 e i 3° sopra media tra venerdì 19 e sabato 20 gennaio. Temporaneo ritorno in media o valori di poco sotto tra domenica 21 e lunedi 22 gennaio, seguito da un nuovo e probabile aumento delle temperature fino alla fine del mese.

CENTRO: temperature attorno alle medie fino a sabato 20 gennaio. Tra domenica 21 e lunedi 22 gennaio valori termici di 2-3° inferiori alle medie specie nelle zone interne e lungo il versante adriatico. Successivo probabile aumento delle temperature.

SUD: temperature di 2-3° sopra media fino a sabato 20 gennaio. Tra domenica 21 e lunedi 22 gennaio calo delle temperature fino a 2-3° inferiori alle medie specie nelle zone interne e lungo il versante adriatico. Successivo probabile aumento delle temperature.


 Torna alle notizie

Guarda Meteolive in versione COMPLETA