Come evolverà il tempo nei prossimi 15 giorni in Italia? E' una domanda estremamente difficile a cui proveremo a dare qualche risposta.

Quelli che vedete sono chiamati "spaghetti" e riassumono tutte le corse del modello americano, compresa ovviamente quella ufficiale.

La corsa ufficiale è rappresentata dalla linea verde. Le linee a metà grafico sono le temperature a 1500 metri di quota e la linea rossa è la media. I picchi che si notano più in basso sono invece le precipitazioni. Più i valori sono alti, più le piogge (o le nevicate) sono probabili e intense. I punti geografici di riferimento sono situati sulle verticali di Milano, Roma e Bari.

Cosa notiamo? Per ciò che concerne MILANO, un quadro termico complessivamente sopra media per tutto il periodo considerato. Arriveranno però piogge di discreta fattura specie tra la fine di questa settimana e l'inizio della prossima (con neve ovviamente sulle Alpi). A seguire situazione fenomenologica molto incerta, ma sempre mite.

Anche sulla città di ROMA non prevediamo mutamenti al ribasso del quadro termico, che si manterrà complessivamente mite e gradevole per tutto il periodo considerato.

Qualche novità emerge invece dal punto di vista precipitativo: piogge di discreta fattura potrebbero intervenire sulla zona nell'arco dei prossimi 15 giorni, senza però presentare picchi esagerati.

 

Eccoci infine al meridione e precisamente sulla città di BARI.

La mitezza sarà presente fino alla fine di questa settimana, con valori anche di 4-5° sopramedia. A seguire le temperature tenderanno a calare, seppure in un contesto di estrema incertezza.

Dal punto di vista pluviometrico, il tempo resterà nel complesso asciutto per tutta questa settimana. A seguire potrebbe arrivare qualche pioggia, ma in quantità molto scarsa.

Per ulteriori delucidazioni: http://meteolive.leonardo.it/speciali/GRAFICI/57/grafici-spaghetti-per-macroaree-italiane/31742/

 

 


 Torna alle notizie

Guarda Meteolive in versione COMPLETA