SITUAZIONE: la pressione è in diminuzione sul nord Italia e una veloce corrente instabile dai quadranti occidentali favorirà un'accentuazione della tendenza temporalesca pomeridiana e serale, specie a ridosso delle montagne e sulle alte pianure. Possibili fenomeni anche sulla costa ligure.

EVOLUZIONE: l'affondo di una saccatura artica verso sud sino ad abbracciare Francia e nord Italia provocherà l'instaurarsi di correnti sud occidentali che daranno luogo ad un graduale peggioramento, che coinvolgerà anche le regioni centrali. Nel contempo verrà richiamata indirettamente e temporaneamente anche aria molto calda sul meridione, che provocherà una breve fase di tempo decisamente estivo durante il fine settimana.

FENOMENI: quelli più importanti sono attesi tra venerdì sera e sabato pomeriggio tra nord e centro, ma soprattutto su Toscana, Lazio, regioni di nord-est e in parte anche su Liguria centro orientale e Lombardia.

TEMPERATURE: se al sud nel fine settimana sarà di nuovo estate, al nord le temperature risulteranno fresche, di stampo autunnale, al centro miti. Da lunedì caleranno ovunque portandosi su valori inferiori alla media stagionale per qualche giorno.

NEVE: sulle Alpi rovesci nevosi non mancheranno sui settori alpini a quote sempre più basse, specialmente domenica e sui settori centro orientali con limite della neve in calo sotto i 2000m.

PROSSIMA SETTIMANA: correnti da nord-ovest porteranno ancora instabilità su nord-est, regioni centrali e anche meridione all'inizio della settimana con temperature in calo, vento e addirittura neve su est Alpi e cime appenniniche oltre i 1500-2000m.
Da martedì rimarrà l'aria fresca ma diminuirà la fenomenologia, ridotta ormai a qualche rovescio locale. Possibile parziale e temporaneo ritorno dell'alta pressione nel corso della settimana con tempo migliore e moderato rialzo termico.

OGGI: al nord molta nuvolaglia con qualche debole piovasco già al mattino a ridosso delle montagne, rovesci più frequenti dal pomeriggio, quando assumeranno carattere temporalesco interessando soprattutto le zone alpine, prealpine e dall'alta e media pianura; forse qualche fenomeno anche sulla Liguria centro orientale, meno probabile sull'Emilia-Romagna. Tempo migliore su tutte le altre regioni, salvo addensamenti sull'alta Toscana. Temperature in calo al nord, dove soffieranno venti di Libeccio anche sostenuti.
 


 Torna alle notizie

Guarda Meteolive in versione COMPLETA